RIMAPPATURA: COSA VUOL DIRE?

Pretendi il massimo dal tuo motore

Per "rimappatura ECU" (Engine Control Unit, ovvero le centraline) si intende una riscrittura completa di tutti i parametri che compongono il Software di gestione del motore.

Lo sviluppo viene eseguito su un Banco Prova dai nostri ingegneri e tecnici qualificati con l’intento di aumentare tutti i parametri della curva motore, mantenendo la meccanica entro il margine di affidabilità per la quale è progettata.

La riprogrammazione permette di lavorare sul Software originale, al fine di ottimizzare le curve di coppia e potenza, ottenendo una nuova gestione del motore. Grazie alla possibilità di modulare singolarmente i vari attuatori presenti nell'impianto elettronico, è possibile ottenere un notevole aumento delle prestazioni e un importante riduzione nei consumi. A differenza dei moduli aggiuntivi, ogni parametro ottimizzato verrà visualizzato correttamente dalle autodiagnosi, garantendo così un’affidabilità totale.

Aumentando la coppia ai bassi regimi, si può mantenere una marcia più alta premendo meno sull’acceleratore: questo è il principio base per ridurre il consumo di carburante. Incrementare la coppia e la potenza di un motore significa portarlo in una condizione di minor affaticamento. Minor fatica significa minor energia sprecata, e quindi minor consumo.

Ecco i vantaggi tecnici della rimappatura della centralina:

  1. Permette di controllare e gestire numerosi parametri, tra cui: tempi di iniezione, pressione impianto common rail, turbocompressore, vari limitatori di coppia, monitoraggi coppia motrice, valvola EGR, FAP/DPF, limitatori di velocità, DTC tabella codici guasto e relativi stati di recovery, farfalle aspirazione, etc.;
  2. Aumento di potenza e coppia motrice;
  3. Maggiore risparmio di carburante;
  4. Ottimizzazione della risposta acceleratore;
  5. Totale personalizzazione delle funzioni di gestione motore per ogni veicolo;
  6. Maggior fluidità del motore e miglior feeling di guida;
  7. Nessun modulo esterno visibile.

Sui veicoli con elettroniche più datate, dove i file che ci interessano sono contenuti in memorie non riscrivibili, si interviene in modalità tradizionale: è necessario smontare fisicamente l'EDC sostituendo la EPROM contenuta al suo interno con una nuova. Sui veicoli con elettronica di generazione più evoluta è possibile intervenire direttamente in seriale, ovvero senza alcuna manomissione di tipo meccanico, ma sfruttando la porta EOBD. Esiste una serie di elettroniche moderne sulle quali il sistema di rimappatura in seriale non è effettuabile, pertanto si interviene con il sistema Trasdata ovvero ci si connette direttamente sulla porta BDM della centralina stessa, senza però sostituire la flash EPROM.